Semplici consigli per una gravidanza in salute

Oggi vediamo alcuni semplici accortezze per gestire l’alimentazione nei nove mesi di gravidanza.


Innanzi tutto sfatiamo il mito di “mangiare per due” perché non porta benefici né alla futura mamma né al nascituro, bensì prestiamo attenzione il più possibile alla quantità e alla qualità dei cibi.


Manteniamo un attento controllo del peso, infatti un aumento oltre i limiti previsti porta a maggiori rischi di complicanze sia per la madre che per il bambino. Per ottenere buoni risultati in questo è fondamentale una corretta alimentazione che parte innanzitutto dalla ripartizione dei pasti durante la giornata in modo da garantire un buon apporto calorico sia qualitativo che quantitativo. Inoltre ad inizio di ogni nuovo trimestre è consigliato un relativo aumento dell’apporto calorico oltrechè proteico per far fronte alla progressiva crescita del bambino.

Sono consigliate proteine ad alto valore biologico, in modo da assumere tutti gli amminoacidi essenziali. Da non trascurare l’apporto di carboidrati che sono la fonte principale di energia e l’assunzione di vitamine che permettono un corretto sviluppo fetale.




15 visualizzazioni0 commenti